Carrello 0

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

ALBERO DELL'OSPITALITA' - CORBEZZOLO SALERNITANO

Arbutus unedo

16,72 €
La pianta è un essere vivo,cresce e segue cicli naturali: pertanto potrebbe subire variazioni. Consegnata in vaso di plastica. Elegante arbusto di modeste dimensioni, il corbezzolo è diffuso in tutta l’area mediterranea. Dallo sviluppo abbastanza disordinato dei fusti rossastri, produce un vistoso fogliame brillante. Ad impreziosire la chioma, in inverno, sbocciano dei piccoli fiori a campanula, che crescono a grappolo. Il corbezzolo produce dei frutti tondeggianti di un bel rosso accesso, dal sapore molto dolce. I frutti commestibili, da consumare crudi o in marmellata, sono un vantaggio aggiuntivo alla coltivazione della pianta: il corbezzolo è principalmente coltivato come pianta ornamentale, ideale per la creazione di siepi.

Ordina ora e ricevi entro Mercoledi 24 Luglio

CHIAMACI ALLO
+39 080.2228170

Tutti i giorni 9:00 - 18:00

CONTATTACI SUBITO
TRAMITE CHAT

Chatta con noi direttamente!

ASSISTENZA CONTINUATA SULLA TUA PIANTA
SecretGiardino ama le sue piante anche dopo la vendita!

Una volta effettuato l'acquisto ti diamo la possibilità di avere un giardiniere a portata di mouse o di telefono. Scrivici o chiamaci e sapremo darti il consiglio giusto per far vivere la tua pianta a lungo.

Periodo di fioritura e dettagli
FIORITURA
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
RACCOLTA
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
DIAMETRO VASO
19 cm
ALTEZZA
150 cm
ALTEZZA PACCO
165 cm
COLORE
Giallo
PROFUMO
DIFFICOLTA'
Media
ESPOSIZIONE
Sole
IRRIGAZIONE
Moderata
TIPO PIANTA
Sempre verde
QUANDO RINVASARE
Primavera
CONCIMAZIONE
Primavera
TERRENO
Terriccio acido

Cura Il corbezzolo predilige posizioni ben soleggiate, soprattutto se si vive in zone dove l’inverno è rigido. Sopportano bene il freddo, resistendo a gelate prolungate e a temperature che scendono sotto gli 0°. Se si vive però in zone montane, dove la temperatura è costantemente bassa, è meglio proteggere l’arbusto durante le settimane più fredde dell’anno. Sono molto resistenti alla siccità. La pianta si deve annaffiare ogni 10 giorni circa, quando il terreno è ben asciutto. Qualora le temperature dovessero essere molto alte per un tempo prolungato, è opportuno aumentare la frequenza delle irrigazioni. Concimazione Effettuare la concimazione in primavera, con un concime specifico per piante da fiori, che deve essere molto ricco di potassio e contenere comunque i microelementi necessari allo sviluppo di germogli e fiori. Il concime deve essere somministrato ogni 15-20 giorni, se disciolto con l’acqua dell’annaffiatura. Se invece si sceglie un concime a lenta cessione, la fertilizzazione può avvenire ogni 4 mesi. Rinvaso e Terreno Il rinvaso deve essere effettuato in primavera, quando il vaso non riesce più a contenere le radici al meglio. Bisogna utilizzare un terriccio acido, al quale mescolare terriccio di foglie o di brughiera. Per aumentare l’effetto drenante, bisogna aggiungere ai substrati sabbia, pomice o pozzolana. E’ comunque tollerante nei confronti di terreni poveri o salini.

Cura Il corbezzolo predilige posizioni ben soleggiate, soprattutto se si vive in zone dove l’inverno è rigido. Sopportano bene il freddo, resistendo a gelate prolungate e a temperature che scendono sotto gli 0°. Se si vive però in zone montane, dove la temperatura è costantemente bassa, è meglio proteggere l’arbusto durante le settimane più fredde dell’anno. Sono molto resistenti alla siccità. La pianta si deve annaffiare ogni 10 giorni circa, quando il terreno è ben asciutto. Qualora le temperature dovessero essere molto alte per un tempo prolungato, è opportuno aumentare la frequenza delle irrigazioni. Concimazione Effettuare la concimazione in primavera, con un concime specifico per piante da fiori, che deve essere molto ricco di potassio e contenere comunque i microelementi necessari allo sviluppo di germogli e fiori. Il concime deve essere somministrato ogni 15-20 giorni, se disciolto con l’acqua dell’annaffiatura. Se invece si sceglie un concime a lenta cessione, la fertilizzazione può avvenire ogni 4 mesi. Rinvaso e Terreno Il rinvaso deve essere effettuato in primavera, quando il vaso non riesce più a contenere le radici al meglio. Bisogna utilizzare un terriccio acido, al quale mescolare terriccio di foglie o di brughiera. Per aumentare l’effetto drenante, bisogna aggiungere ai substrati sabbia, pomice o pozzolana. E’ comunque tollerante nei confronti di terreni poveri o salini.

CHIAMACI ALLO
+39 080.2228170

Tutti i giorni 9:00 - 18:00

CONTATTACI SUBITO
TRAMITE CHAT

Chatta con noi direttamente!

ASSISTENZA CONTINUATA SULLA TUA PIANTA
SecretGiardino ama le sue piante anche dopo la vendita!

Una volta effettuato l'acquisto ti diamo la possibilità di avere un giardiniere a portata di mouse o di telefono. Scrivici o chiamaci e sapremo darti il consiglio giusto per far vivere la tua pianta a lungo.

Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
DIAMETRO VASO
19 CM cm
ALTEZZA
150 CM cm
ALTEZZA PACCO
165 cm
COLORE
Giallo
PROFUMO
DIFFICOLTA'
Media
ESPOSIZIONE
Sole
IRRIGAZIONE
Moderata
TIPO PIANTA
Sempre verde
QUANDO RINVASARE
Primavera
CONCIMAZIONE
Primavera
TERRENO
Terriccio acido

Cura Il corbezzolo predilige posizioni ben soleggiate, soprattutto se si vive in zone dove l’inverno è rigido. Sopportano bene il freddo, resistendo a gelate prolungate e a temperature che scendono sotto gli 0°. Se si vive però in zone montane, dove la temperatura è costantemente bassa, è meglio proteggere l’arbusto durante le settimane più fredde dell’anno. Sono molto resistenti alla siccità. La pianta si deve annaffiare ogni 10 giorni circa, quando il terreno è ben asciutto. Qualora le temperature dovessero essere molto alte per un tempo prolungato, è opportuno aumentare la frequenza delle irrigazioni. Concimazione Effettuare la concimazione in primavera, con un concime specifico per piante da fiori, che deve essere molto ricco di potassio e contenere comunque i microelementi necessari allo sviluppo di germogli e fiori. Il concime deve essere somministrato ogni 15-20 giorni, se disciolto con l’acqua dell’annaffiatura. Se invece si sceglie un concime a lenta cessione, la fertilizzazione può avvenire ogni 4 mesi. Rinvaso e Terreno Il rinvaso deve essere effettuato in primavera, quando il vaso non riesce più a contenere le radici al meglio. Bisogna utilizzare un terriccio acido, al quale mescolare terriccio di foglie o di brughiera. Per aumentare l’effetto drenante, bisogna aggiungere ai substrati sabbia, pomice o pozzolana. E’ comunque tollerante nei confronti di terreni poveri o salini.

Cura Il corbezzolo predilige posizioni ben soleggiate, soprattutto se si vive in zone dove l’inverno è rigido. Sopportano bene il freddo, resistendo a gelate prolungate e a temperature che scendono sotto gli 0°. Se si vive però in zone montane, dove la temperatura è costantemente bassa, è meglio proteggere l’arbusto durante le settimane più fredde dell’anno. Sono molto resistenti alla siccità. La pianta si deve annaffiare ogni 10 giorni circa, quando il terreno è ben asciutto. Qualora le temperature dovessero essere molto alte per un tempo prolungato, è opportuno aumentare la frequenza delle irrigazioni. Concimazione Effettuare la concimazione in primavera, con un concime specifico per piante da fiori, che deve essere molto ricco di potassio e contenere comunque i microelementi necessari allo sviluppo di germogli e fiori. Il concime deve essere somministrato ogni 15-20 giorni, se disciolto con l’acqua dell’annaffiatura. Se invece si sceglie un concime a lenta cessione, la fertilizzazione può avvenire ogni 4 mesi. Rinvaso e Terreno Il rinvaso deve essere effettuato in primavera, quando il vaso non riesce più a contenere le radici al meglio. Bisogna utilizzare un terriccio acido, al quale mescolare terriccio di foglie o di brughiera. Per aumentare l’effetto drenante, bisogna aggiungere ai substrati sabbia, pomice o pozzolana. E’ comunque tollerante nei confronti di terreni poveri o salini.