Carrello 0

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

ALBERO SIMILE DI AZZERUOLO ROSSO SICILIANO

Crataegus azarolus

14,96 €
La coltivazione delle piante da frutto porta ovviamente il vantaggio di poter avere a frutti per consumazione personale, creando un piccolo frutteto familiare. Questa non è solo un’attività gratificante ed appassionante che si limita alla produzione di frutti, bensì la coltivazione di queste piante assume anche un valore ornamentale nei giardini e nelle aiuole. Alcune specie, non molto grandi, possono essere anche coltivate in vaso. Ovviamente, al di là dello scopo decorativo, il fine ultimo del trattamento di queste specie è sicuramente ottenere dei buoni frutti; per questo è necessario curarle al meglio, ma l’effetto di ombra e di imponenza che danno al giardino è sicuramente un motivo in più per curare un proprio frutteto!

Ordina ora e ricevi entro Lunedi 23 Dicembre

CHIAMACI ALLO
+39 080.2228170

Tutti i giorni 9:00 - 18:00

CONTATTACI SUBITO
TRAMITE CHAT

Chatta con noi direttamente!

ASSISTENZA CONTINUATA SULLA TUA PIANTA
SecretGiardino ama le sue piante anche dopo la vendita!

Una volta effettuato l'acquisto ti diamo la possibilità di avere un giardiniere a portata di mouse o di telefono. Scrivici o chiamaci e sapremo darti il consiglio giusto per far vivere la tua pianta a lungo.

Periodo di fioritura e dettagli
FIORITURA
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
RACCOLTA
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
DIAMETRO VASO
19 cm
ALTEZZA
150 cm
ALTEZZA PACCO
165 cm
COLORE
Rosso
PROFUMO
DIFFICOLTA'
Media
ESPOSIZIONE
Sole
IRRIGAZIONE
Moderata
TIPO PIANTA
Sempre verde
QUANDO RINVASARE
Autunno

Cura Il periodo migliore per mettere a dimora le piante dal frutto è quando sono in riposo vegetativo, dall’inizio dell’autunno fino alla fine dell’inverno. Questo chiaramente riguarda le piante a radice nuda, se invece devono essere coltivate in vaso, la messa a dimora può essere eseguita in qualsiasi momento dell’anno. L’esposizione che prediligono è in pieno sole, in zone ben areate e – se possibili – ben distanziati tra loro per consentirne la crescita. Le temperature ideali sono temperate: l’estate riescono a sopportare anche climi afosi a condizione di una buona irrigazione. D’inverno è sempre meglio ripararli con agritessuto, o comunque esporli a sud. In assenza di piogge bisogna annaffiare le piante circa ogni 10-15 giorni, con una quantità abbandonante di acqua. Terreno Per ottenere piantagioni rigogliose, bisogna procurare alla pianta un terreno di medio impasto, ricco di sostanza organica e ben drenante. A questo scopo i substrati devono contenere sassi o ciottoli, per favorire il drenaggio delle acque. Bisogna evitare terreni argillosi e compatti. Potatura e Concimazione Le piante da frutto devono essere potate per i primi 3/4 anni, in modo tale da ottenere una dimensione che supporti la produzione. Si devono eliminare i succhioni o i rami orizzontalmente troppo espansi. Si deve concimare per tutto il periodo invernale e della ripresa vegetativa, utilizzando un fertilizzante organico e ricco di azoto, accompagnato da letame maturo. Nel momento in cui la pianta viene spostata in terreno, è meglio apporre sul fondo della buca del letame maturo.

Cura Il periodo migliore per mettere a dimora le piante dal frutto è quando sono in riposo vegetativo, dall’inizio dell’autunno fino alla fine dell’inverno. Questo chiaramente riguarda le piante a radice nuda, se invece devono essere coltivate in vaso, la messa a dimora può essere eseguita in qualsiasi momento dell’anno. L’esposizione che prediligono è in pieno sole, in zone ben areate e – se possibili – ben distanziati tra loro per consentirne la crescita. Le temperature ideali sono temperate: l’estate riescono a sopportare anche climi afosi a condizione di una buona irrigazione. D’inverno è sempre meglio ripararli con agritessuto, o comunque esporli a sud. In assenza di piogge bisogna annaffiare le piante circa ogni 10-15 giorni, con una quantità abbandonante di acqua. Terreno Per ottenere piantagioni rigogliose, bisogna procurare alla pianta un terreno di medio impasto, ricco di sostanza organica e ben drenante. A questo scopo i substrati devono contenere sassi o ciottoli, per favorire il drenaggio delle acque. Bisogna evitare terreni argillosi e compatti. Potatura e Concimazione Le piante da frutto devono essere potate per i primi 3/4 anni, in modo tale da ottenere una dimensione che supporti la produzione. Si devono eliminare i succhioni o i rami orizzontalmente troppo espansi. Si deve concimare per tutto il periodo invernale e della ripresa vegetativa, utilizzando un fertilizzante organico e ricco di azoto, accompagnato da letame maturo. Nel momento in cui la pianta viene spostata in terreno, è meglio apporre sul fondo della buca del letame maturo.

CHIAMACI ALLO
+39 080.2228170

Tutti i giorni 9:00 - 18:00

CONTATTACI SUBITO
TRAMITE CHAT

Chatta con noi direttamente!

ASSISTENZA CONTINUATA SULLA TUA PIANTA
SecretGiardino ama le sue piante anche dopo la vendita!

Una volta effettuato l'acquisto ti diamo la possibilità di avere un giardiniere a portata di mouse o di telefono. Scrivici o chiamaci e sapremo darti il consiglio giusto per far vivere la tua pianta a lungo.

Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
DIAMETRO VASO
19 CM cm
ALTEZZA
150 CM cm
ALTEZZA PACCO
165 cm
COLORE
Rosso
PROFUMO
DIFFICOLTA'
Media
ESPOSIZIONE
Sole
IRRIGAZIONE
Moderata
TIPO PIANTA
Sempre verde
QUANDO RINVASARE
Autunno

Cura Il periodo migliore per mettere a dimora le piante dal frutto è quando sono in riposo vegetativo, dall’inizio dell’autunno fino alla fine dell’inverno. Questo chiaramente riguarda le piante a radice nuda, se invece devono essere coltivate in vaso, la messa a dimora può essere eseguita in qualsiasi momento dell’anno. L’esposizione che prediligono è in pieno sole, in zone ben areate e – se possibili – ben distanziati tra loro per consentirne la crescita. Le temperature ideali sono temperate: l’estate riescono a sopportare anche climi afosi a condizione di una buona irrigazione. D’inverno è sempre meglio ripararli con agritessuto, o comunque esporli a sud. In assenza di piogge bisogna annaffiare le piante circa ogni 10-15 giorni, con una quantità abbandonante di acqua. Terreno Per ottenere piantagioni rigogliose, bisogna procurare alla pianta un terreno di medio impasto, ricco di sostanza organica e ben drenante. A questo scopo i substrati devono contenere sassi o ciottoli, per favorire il drenaggio delle acque. Bisogna evitare terreni argillosi e compatti. Potatura e Concimazione Le piante da frutto devono essere potate per i primi 3/4 anni, in modo tale da ottenere una dimensione che supporti la produzione. Si devono eliminare i succhioni o i rami orizzontalmente troppo espansi. Si deve concimare per tutto il periodo invernale e della ripresa vegetativa, utilizzando un fertilizzante organico e ricco di azoto, accompagnato da letame maturo. Nel momento in cui la pianta viene spostata in terreno, è meglio apporre sul fondo della buca del letame maturo.

Cura Il periodo migliore per mettere a dimora le piante dal frutto è quando sono in riposo vegetativo, dall’inizio dell’autunno fino alla fine dell’inverno. Questo chiaramente riguarda le piante a radice nuda, se invece devono essere coltivate in vaso, la messa a dimora può essere eseguita in qualsiasi momento dell’anno. L’esposizione che prediligono è in pieno sole, in zone ben areate e – se possibili – ben distanziati tra loro per consentirne la crescita. Le temperature ideali sono temperate: l’estate riescono a sopportare anche climi afosi a condizione di una buona irrigazione. D’inverno è sempre meglio ripararli con agritessuto, o comunque esporli a sud. In assenza di piogge bisogna annaffiare le piante circa ogni 10-15 giorni, con una quantità abbandonante di acqua. Terreno Per ottenere piantagioni rigogliose, bisogna procurare alla pianta un terreno di medio impasto, ricco di sostanza organica e ben drenante. A questo scopo i substrati devono contenere sassi o ciottoli, per favorire il drenaggio delle acque. Bisogna evitare terreni argillosi e compatti. Potatura e Concimazione Le piante da frutto devono essere potate per i primi 3/4 anni, in modo tale da ottenere una dimensione che supporti la produzione. Si devono eliminare i succhioni o i rami orizzontalmente troppo espansi. Si deve concimare per tutto il periodo invernale e della ripresa vegetativa, utilizzando un fertilizzante organico e ricco di azoto, accompagnato da letame maturo. Nel momento in cui la pianta viene spostata in terreno, è meglio apporre sul fondo della buca del letame maturo.