Menu
Il tuo carrello

OLEANDRO MAGALY FIORE ROSA Ø 16

OLEANDRO MAGALY FIORE ROSA Ø 16
OLEANDRO MAGALY FIORE ROSA Ø 16
OLEANDRO MAGALY FIORE ROSA Ø 16
OLEANDRO MAGALY FIORE ROSA Ø 16
OLEANDRO MAGALY FIORE ROSA Ø 16
OLEANDRO MAGALY FIORE ROSA Ø 16
-20 %
OLEANDRO MAGALY FIORE ROSA Ø 16
OLEANDRO MAGALY FIORE ROSA Ø 16
OLEANDRO MAGALY FIORE ROSA Ø 16
OLEANDRO MAGALY FIORE ROSA Ø 16
OLEANDRO MAGALY FIORE ROSA Ø 16
OLEANDRO MAGALY FIORE ROSA Ø 16
OLEANDRO MAGALY FIORE ROSA Ø 16
Nerium oleander Magaly
Conosciuto anche con il nome di : Nerium oleander
Diametro Vaso
16cm
Altezza
80
Tipo Pianta
Arbusto sempreverde
  • Disponibilità: Pronta Consegna
  • Codice prodotto: CA01016080663
This offer ends in:
Giorno
Ora
Min
Sec
21,90€
17,52€
IVA esclusa: 15,93€
L'Oleandro è una pianta arbustiva appartenente alla famiglia delle Aponyacee e molto probabilmente originaria dell'Asia ma diffuso spontaneamente in tutto il bacino mediterraneo. Ha un portamento a cespuglio con fusti eretti dalle ramificazioni basali che può raggiungere i 6 metri di altezza. Ha foglie glabre, lanceolate, coriacee dal verde brillante come i suoi arbusti, con la particolarità di essere lucide sulla parte superiore ed opache in quella inferiore. Da Aprile ad Ottobre produce vistosi fiori ad imbuto formati da5 petali con colori che vanno dal bianco al giallo, dal rosa al salmone passando dal rosso carminio. Famoso per la sua semi-rusticità é un arbusto dalla bassa manutenzione molto usato nell’arredo urbano, perché appunto capace di sopravvivere in condizioni di estremo caldo e siccità.

Spedizione sempre gratuita in tutta Italia

SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA
SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA
Spediamo in tutta Italia
ASSISTENZA CONTINUATA
ASSISTENZA CONTINUATA
Una volta effettuato l'acquisto ti diamo la possibilità di avere un giardiniere a portata di mouse o di telefono.
Tag: OLEANDRO, MAGALY, FIORE, ROSA, Ø, 16,
Periodo fioritura
GenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Diametro Vaso
16cm
Altezza
80
Colore
Rosa
Profumo
No
Difficoltà
facilissimo
Esposizione
Pieno Sole
Irrigazione
Moderata
Tipo Pianta
Arbusto sempreverde
Quando rinvasare
Ogni 2 anni
Concimazione
Da Marzo ad Ottobre
Terreno
Qualsiasi ma ben drenato
 
Ama le esposizioni a pieno sole anche se si adatta egregiamente a qualsiasi condizione di luce e terreno. Predilige un substrato sia povero che ricco ma ben drenato. Può essere coltivato in vaso ma bisogna avere premura di ricoverarlo in serra fredda o in pianerottolo nelle regioni dal clima invernale molto rigido. Va innaffiato regolarmente da Marzo ad Ottobre fertilizzandolo con un concimo liquido o granulare ricco di potassio per garantirgli una fioritura abbondante e un cespuglio più vigoroso. Può essere rinvasato ogni 2 anni e potato in autunno, anche drasticamente alla base eliminando solo i rami più vecchi.
L’oleandro è una pianta interamente velenosa in tutte le sue parti, ma specialmente nelle foglie e nella corteccia e può causare gastroenterite, vomito, febbre, diarrea, irregolarità del battito cardiaco e morte con sole 17 foglie. La storia ci racconta che diversi soldati delle truppe napoleoniche morirono per avvelenamento dopo aver usato rami di oleandro come spiedi nella cottura della carne alla brace, durante le campagne militari in Italia. L'Oleandro mantiene il suo veleno anche da completamente essiccato.

Generalità

Conosciuto anche con il nome di : Nerium oleander

Cura della pianta

Ama le esposizioni a pieno sole anche se si adatta egregiamente a qualsiasi condizione di luce e terreno. Predilige un substrato sia povero che ricco ma ben drenato. Può essere coltivato in vaso ma bisogna avere premura di ricoverarlo in serra fredda o in pianerottolo nelle regioni dal clima invernale molto rigido. Va innaffiato regolarmente da Marzo ad Ottobre fertilizzandolo con un concimo liquido o granulare ricco di potassio per garantirgli una fioritura abbondante e un cespuglio più vigoroso. Può essere rinvasato ogni 2 anni e potato in autunno, anche drasticamente alla base eliminando solo i rami più vecchi.

Curiosità

L’oleandro è una pianta interamente velenosa in tutte le sue parti, ma specialmente nelle foglie e nella corteccia e può causare gastroenterite, vomito, febbre, diarrea, irregolarità del battito cardiaco e morte con sole 17 foglie. La storia ci racconta che diversi soldati delle truppe napoleoniche morirono per avvelenamento dopo aver usato rami di oleandro come spiedi nella cottura della carne alla brace, durante le campagne militari in Italia. L'Oleandro mantiene il suo veleno anche da completamente essiccato.

Scrivi una recensione

Accedi o registrati per aggiungere una recensione
Cookies e privacy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.